Esenzione ex ENPALS

Video informativo
per la spiegazione
sui casi di
esenzione Enpals
a seguito della
finanziaria 2008



24 gennaio 2008


NOVITA' E NUOVE PROCEDURE DERIVANTI DALL'EMENDAMETO ALLA FINANZIARIA 2008 - ART. 39 QUATER D.L. 159 DEL 01/10/2007 CONVERTITO IN LEGGE N. 222/2007 DEL 01/12/2007

Di recente è uscita una legge (num. 222 del 1 dicembre 2007) grazie alla quale i musicisti e artisti che rientrano in determinate categorie vengono esonerati ad adempiere ad alcuni adempimenti.

Questa è la normativa:
L'art. 39quater
Per le esibizioni musicali dal vivo in spettacoli o in manifestazioni di intrattenimento o in celebrazioni di tradizioni popolari e folkloristiche effettuate da giovani fino a diciotto anni, da studenti fino a venticinque anni, da soggetti titolari di pensione di età superiore a sessantacinque anni e da coloro che svolgono una attività lavorativa per la quale sono già tenuti al versamento dei contributi ai fini della previdenza obbligatoria ad una gestione diversa da quella per i lavoratori dello spettacolo, gli adempimenti di cui agli articoli 3, 4, 5, 6, 9 e 10 del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 16 luglio 1947, n. 708, ratificato, con modificazioni, dalla legge 29 novembre 1952, n. 2388, e successive modificazioni, sono richiesti solo per la parte della retribuzione annua lorda percepita per tali esibizioni che supera l'importo di 5.000,00 euro. Le minori entrate contributive per l'Enpals derivantidall'applicazionedel presente comma sono valutate in 15milioni di euro annui


La ESIBIRSI SOC. COOP. da la possibilità, ai soci rientranti nelle seguenti categorie:

- GIOVANI FINO A 18 ANNI;
- STUDENTI FINO A 25 ANNI;
- PENSIONATI DI ETA' SUPERIORE A 65 ANNI;
- SVOLGE GIA' ATTIVITA' DIPENDENTE O AUTONOMA E VERSA GIA' CONTRIBUTI IN ALTRE GESTIONI (es. inps);

di applicare la normativa fungendo da garante per il socio certificando il non superamento dei 5.000,00 euro di reddito grazie alla contabilità della cooperativa stessa, alle buste paga e, per chi è già iscritto da più di un anno, grazie al CUD dell'anno precedente.
Per queste categorie non sarà più nemmeno necessaria la COMUNICAZIONE ANTICIPATA DELLE DATE!!!
Inoltre per mezzo della cooperativa sarà possibile essere in regola relativamente a quegli adempimenti che restano obbligatori per quanto riguarda il punto di vista fiscale (emissione fattura), di avere un contratto di lavoro e di regolarizzazione INAIL.

I DJ NON RIENTRANO NEI CASI DI ESENZIONE (VEDI CHIARIMENTO EX ENPALS)



COME SI OPERA DA GENNAIO 2008 ALL'INTERNO DELLA ESIBIRSI SOC. COOP.:
Prima di ogni esibizione ogni musicista dovrà compilare il modulo di certificazione (che viene fornito dalla coop) dove c'è anche la firma del presidente della Cooperativa che appunto opera come garante. A fine serata si emetterà la fattura per l'esibizione. A quel punto gli unici versamenti riguarderanno IVA e INAIL (specifichiamo che l'INAIL è il 2,3% sul compenso sempre al netto del rimborso spese di trasferta di 40,00 euro).
Copia del modulo deve essere rilasciata al cliente e una copia inviata a noi insieme alla fattura relativa all'esibizione stessa (questo perchè così potremo verificare se farvi la procedura enpals o meno e se, in caso di gruppo, tutti i componenti sono esentati).


LA CONVENIENZA:
- in caso di controversie da parte di ispettori siae/enpals/finanza, queste verranno impugnate dalla Cooperativa tramite i propri legali;
- la possibilità di emettere fattura conviene rispetto ad un eventuale ritenuta d'acconto in quanto: 1) possibilità di scaricare l'IVA da parte del cliente
2) possibilità di recuperare l'IVA sull'acquisto di materiale d'usura, pubblicità ecc. da parte dei soci (vedi sezione "SCARICARE L'IVA")
3) il reddito prodotto è inferiore in quanto dalla somma fatturata vengono detratte le spese forfetarie di trasferta (le solite 40,00 euro a persona per le esibizioni al di fuori del comune di residenza). Tale "minor reddito" prodotto è utile oltre che a restare sotto il tetto dei 5.000,00 euro annui (che probabilmente comunque non si raggiungerebbero) a pagare meno irpef nella dichiarazione dei redditi (che invece nel caso di ritenuta d'acconto si versa anticipatamente e sull'intero importo non potendo detrarre le indennità di trasferta sopracitate)
- il contratto di lavoro con la cooperativa, come già in essere, evita al locale di doverne stipulare uno e di dover adempiere ai conseguenti obblighi legislativi;
- Posizione INAIL regolare;
- Dal momento in cui un locale o un cliente vi richiede comunque l'agibilità ENPALS perchè non si fida o preferisce non correre rischi, se ne occuperà la cooperativa come sempre fatto fino ad ora;
SPECIFICHIAMO CHE:
L'esibizione gratuita in un attività dove è presente uno scopo di lucro resta contestabile in particolare dalla GUARDIA DI FINANZA (ma anche da SIAE e ENPALS che da quest'anno possono operare anche per conto della stessa GUARDIA DI FINANZA).


Per ulteriori informazioni potete chiamare il nostro ufficio al numero 0434696139 dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 17.30
Altrimenti scrivete alla mail info@esibirsi.it

Agibilità ex enpals
Applicazione dell'ESENZIONE ex enpals
Consulenze contabili e legali
e molto altro


un trattamento da professionisti al costo più basso d'Italia!

ESIBIRSI SOC. COOP. Viale Grigoletti, 72/e - Pordenone (PN) - P.I./C.F. 01463820934 - REA: PN-78923 | email | links